ico
Supply Chain Management

Gli Acquisti come leva strategica

Selezionare i partner per vincere insieme

Le aziende italiane di qualunque settore sempre più competono nel mercato globale e questo ha comportato loro una più efficiente organizzazione interna e una conseguente eliminazione degli sprechi, di tutto ciò che il cliente non è disposto a riconoscere come prezzo del prodotto.

Il costo del prodotto ha un valore di materiale acquistato tra il 50% e l’80% del totale: individuare i fornitori corretti è evidente dunque che rivesta un’importanza fondamentale.

Cosa vuol dire selezionare i fornitori migliori per la mia azienda?

Individuare i bisogni, avere requisiti chiari, specifiche tecniche, necessità logistiche, requisiti normativi e qualitativi.

Criteri di selezione definiti, basati sulle reali necessità dell’azienda, per permettere una classificazione quanto più oggettiva dei fornitori. Individuare i fornitori critici, con i quali sottoscrivere contratti che definiscano in modo chiaro le necessità e gli obiettivi da raggiungere, costituiscono il primo step per la costruzione di un adeguato panel.

 

Le best cost countries sono sempre in far east?

No, se si considera una analisi a full cost per valutare la competitività, si potranno avere delle notevoli sorprese: anche categorie merceologiche high tech possono trovare ottime opportunità in est Europa o in nord Africa ad esempio, senza oneri doganali e trasporti con costi elevati come dal far est.

Le richieste dei clienti, in termini non solo di prezzo ma anche di requisiti contrattuali , richiedono alle aziende di vari settori, non solo l’automotive ma anche il settore del mobile ad esempio, di lavorare in modo sempre più preciso e dettagliato nel selezionare e nel costruire il rapporto con il fornitore. La cura della supply chain ti deve consentire di evitare il sorgere di problemi che con una attenta individuazione del giusto partner e avendo dato chiare indicazioni ( con un adeguato contratto di fornitura) si potevano evitare.

Sempre di più i clienti chiedono di avere una gestione total quality system: il miglioramento continuo delle performance è un obbligo, non solo per la customer satisfaction ma per l’effettiva riduzione dei propri costi.

 

Conclusioni

Team work, focus sul risultato, individuazione dei fornitori più idonei, insomma gestione strategica degli acquisti, per vincere insieme e costruire un futuro più solido per le nostre aziende.

Pubblicato in data 10 agosto 2019

Lascia un commento

Iscriviti per ricevere
tutti gli aggiornamenti di KMSenpai.
Gli articoli più letti
Come abbattere i lead time di approvvigionamento senza generare scorte?
Supply Chain Management
3 luglio 2018

  I clienti chiedono lead time sempre più stringenti? I competitor sono più veloci di noi? Come possiamo ridurre i tempi di consegna senza generare scorte? “Lead time”, letteralmente, significa tempo di attraversamento ed è dato dalla sommatoria di diversi tempi che intercorrono dall’acquisizione di un ordine alla disponibilità del materiale.   Processo e lead […]

Lead time e puntualità di consegna, che livello di servizio erogare al cliente?
Supply Chain Management
6 luglio 2018
Lead time, puntualità di consegna e gestione dei ritardi sono prestazioni che fanno la differenza nei mercati competitivi, ma possono generare costi occulti. Quindi, quale livello di servizio al cliente erogare? Come contenere il costo e convertirlo in investimento?

  Lead time, puntualità di consegna e gestione dei ritardi sono prestazioni che fanno la differenza nei mercati competitivi, ma possono generare costi occulti. Quindi, quale livello di servizio erogare al cliente? Come contenere il costo e convertirlo in investimento? La puntualità di consegna è uno degli indicatori del livello di servizio offerto ma, per poter […]

Magazzino a supermarket. Quali vantaggi?
Supply Chain Management
23 ottobre 2018

  Organizzare il magazzino per diventare come un supermarket La tendenza a produrre solo ciò che chiede il cliente in logica Pull, unita alla necessità di mantenere bassi i livelli di magazzino, può generare delle inefficienze. In particolare, la drastica riduzione dei lotti di prelievo incrementa il numero di picking (prelievi di materiale da magazzino). L’aumento […]

FIND