ico
Industry 4.0

Organizzazione aziendale 4.0, il ruolo della funzione HR

La funzione HR al tempo dell’industria 4.0

 

Organizzazione aziendale 4.0 richiede uno sforzo evolutivo alla funzione HR di ogni azienda, grande o media oppure piccola che sia. Secondo un’indagine condotta dall’Osservatorio 4.0 del Politecnico di Milano  “molte imprese italiane hanno iniziato il percorso di evoluzione digitale. La grande maggioranza ha consapevolezza della discontinuità rappresentata dalla trasformazione 4.0″.

Organizzazione aziendale 4.0, cosa emerge dall’indagine.

Organizzazione aziendale 4.0, l’indagine rileva che su 192 imprese coinvolte – 153 grandi aziende e 39 PMI -, l’80% ritiene che Industria 4.0 sarà una rivoluzione radicale. Solo il 20% la considera soltanto un’evoluzione di quanto già avviato negli anni precedenti. Appena un’azienda su tre, però, ha effettuato una valutazione della propria preparazione digitale. Il 54% è interessato a farlo in futuro, mentre il 14% non lo ha fatto e non ha intenzione di farlo. – Industria 4.0: la rivoluzione si fa con le persone! Copyright © Politecnico di Milano Dipartimento di Ingegneria Gestionale -”

Sempre dall’indagine emerge che:

  • solo il 12% dichiara di coinvolgere attivamente la funzione Hr in tutte le fasi del percorso di digitalizzazione
  • nel 30% l’Hr partecipa in modo limitato o risponde a esigenze puntuali, 
  • nel 40% la funzione Hr non è coinvolta o non esiste. 

Numerose aziende, il 76%,  dichiara di aver concluso, o avere in corso, o voler avviare, una valutazione delle competenze su Industria 4.0.  Valutazione che coinvolge, o coinvolgerà, non solo impiegati e operai, ma anche manager e imprenditori. I settori maggiormente interessati da queste valutazioni sono Produzione, Manutenzione, Supply Chain, Progettazione, Vendite e Marketing, IT. La funzione HR appare, invece, la meno coinvolta.

Organizzazione aziendale 4.0, quali indicazioni trarne.

Organizzazione aziendale 4.0, i dati raccolti sono una buona fotografia per le grandi aziende. A mio avviso, però, non li sì può ritenere altrettanto validi per il campione delle PMI. Questo è evidente soprattutto se pensiamo alla differente cultura e approccio della stragrande maggioranza della nostra imprenditoria e del conseguente management. Basti pensare a come è gestita la funzione risorse umane dove, quando va bene, è pura e ordinaria amministrazione. 

Occorrerebbe, invece, che imprenditori e manager delle PMI affrontassero la sfida generazionale e tecnologica facendo perno sulla funzione HR per giungere al cambiamento. La funzione HR ha un ruolo strategico e trasversale, gli imprenditori delle PMI faticano a comprenderlo. Spesso, dove la funzione è presente, l’ufficio HR non è proattivo. Si limita a organizzare la formazione, ma solo quando è richiesta dalle altre funzioni.

Il cambiamento in atto richiede, invece, che le HR debbano non solo avere un ruolo di promotori nello sviluppo delle competenze. Devono anche acquisire competenze 4.0. Sì pensi ai software dedicati alle HR Analytics, o a quelli dedicati alla selezione automatica. Software quindi in grado di ridurre i costi di ricerca e selezione in modo drastico. Ci sono anche software che permettono di condividere la conoscenza diffondendola nell’organizzazione. Sono sistemi di gestione dell’apprendimento che, consentono ai collaboratori di studiare e apprendere nuove competenze in base al proprio programma, utilizzando qualsiasi dispositivo, compresi quelli in mobilità.

KmSenpai è impegnata da oltre 20 anni nei processi di cambiamento della cultura delle organizzazioni. Se sei interessato al benessere della tua organizzazione aziendale e vuoi sapere cosa possiamo fare per aiutarti contattaci, o richiedi un approfondimento cliccando sul pulsante sottostante.

Pubblicato in data 25 febbraio 2020

Lascia un commento

Iscriviti per ricevere
tutti gli aggiornamenti di KMSenpai.
Gli articoli più letti
Smartworking, regole e consigli per organizzare il lavoro a casa
Human Organization
11 marzo 2020

Lo smartworking è un modello di lavoro che richiede organizzazione! Premessa: smartworking, non significa solo lavorare da casa, ma è un modello di organizzazione aziendale che richiede processi, metodo, strumenti e KPI. Leggi anche l’articolo Cos’è lo smart Working (link a fine pagina).     Spesso chi affronta un modello di lavoro smartworking cade nella […]

Come abbattere i lead time di approvvigionamento senza generare scorte?
Supply Chain Management
3 luglio 2018

  I clienti chiedono lead time sempre più stringenti? I competitor sono più veloci di noi? Come possiamo ridurre i tempi di consegna senza generare scorte? “Lead time”, letteralmente, significa tempo di attraversamento ed è dato dalla sommatoria di diversi tempi che intercorrono dall’acquisizione di un ordine alla disponibilità del materiale.   Processo e lead […]

Lead time e puntualità di consegna, che livello di servizio erogare al cliente?
Supply Chain Management
6 luglio 2018
Lead time, puntualità di consegna e gestione dei ritardi sono prestazioni che fanno la differenza nei mercati competitivi, ma possono generare costi occulti. Quindi, quale livello di servizio al cliente erogare? Come contenere il costo e convertirlo in investimento?

  Lead time, puntualità di consegna e gestione dei ritardi sono prestazioni che fanno la differenza nei mercati competitivi, ma possono generare costi occulti. Quindi, quale livello di servizio erogare al cliente? Come contenere il costo e convertirlo in investimento? La puntualità di consegna è uno degli indicatori del livello di servizio offerto ma, per poter […]

FIND